"Ecco un gran fuoco"

 

SCHEMA PER UN GIORNO DI RITIRO



Il Cammino 33-35



All’inizio del Cammino

  

* Continuando a commentare il Padre nostro, Teresa approccia l’invocazione “dacci il nostro pane quotidiano”. Scarta immediatamente come non accettabile un’eventuale richiesta che tocchi i bisogni materiali della vita e, in modo conforme al suo tempo, focalizza la sua attenzione verso la devozione eucaristica, tanto messa in discussione, in modalità differenti, nel contesto luterano. I limiti della formazione consentita ad una donna del XVI sono in tali capitoli di particolare evidenza. I grandi temi patristici della conformazione a Cristo nell’iniziazione cristiana erano ormai lontani. La Chiesa corpo di Cristo è evocata nell’inizio del Cammino, ma Teresa si concentra sul valore ecclesiale della preghiera delle carmelitane. Così in questi capitoli, la trattazione mette a fuoco la devozione della carmelitana verso l’Eucaristia, dal momento che ospita Cristo in sé, supplicandolo di rimanere in lei, riparando le molteplici offese fatte da altri.



* Rispetto alla molteplicità di aspetti teologici, ecclesiologici e spirituali che il culto eucaristico offre, Teresa privilegiava la devozione alla presenza reale. Dato ampiamente attestato nella confessione cattolica ma non certo esaustivo della ricchezza del memoriale eucaristico. In tale prospettiva, la mistica di Avila riteneva atteggiamenti “offensivi” o comunque carenti verso l’Eucaristia solo talune scelte esclusivamente legate alla riforma luterana. Non aveva sufficienti informazioni per poter scorgere altre carenze pure presenti in altre confessioni, a partire dall’esilio della Parola nel Popolo di Dio o la questione dolorosa delle “offerte” legate alla celebrazione. Tale ottica è da integrare.



* Ovviamente l’esegesi contemporanea del Padre nostro esige tanto la considerazione di tutto quanto è necessario per la vita ordinaria e materiale, quanto per il rimando al “pane” della Parola.

Dalla preghiera alla vita   

 

“Fissate gli occhi dell’anima

in fondo al vostro cuore,

dove il Signore è disceso”.

 

Per continuare il ... Cammino

 

1) Teresa ha amato l’Eucaristia. Come continuare ad amarla, integrando gli aspetti comunionali ancora poco valorizzati nel cammino spirituale di troppi cristiani?

 

2) L’Eucaristia è giudizio di salvezza che tocca singoli e gruppi. Quali aspetti della vita religiosa carmelitana attuale rischiano di rendere meno trasparente la fede annunciata e professata dalla Chiesa?

 

3) Teresa pur discendente da Ebrei non conobbe la ricchezza della tradizione interpretativa ebraica. Come riscoprire le radici ebraiche del Padre nostro anche negli echi patristici?


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

 Madre Pacifica del Tovaglia amica e segretaria  di

S. Maddalena 

 

 

+  28 Settembre 1627

 

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa