E poi ancora bisogna che ci siano degli strumenti e chi suoni e canti,

non per dar diletto alla sposa, ma a’ viandanti.

E con la voce cantando, s'accorderanno con gli altri Angeli

a fare una bella musica per sostenere e sollevare questi viandanti.

S. Maria Maddalena di Firenze

 

Chi ama la Luce

 

Da S. Maria Maddalena di Firenze, Revelationi e intelligentie, pp. 124-126.148 (10 Giugno 1585, secondo giorno dell’Ottava di Pentecoste, vigilia della SS. Trinità).

Rielaborazione e musica di Chiara Vasciaveo.

Coro del Carmelo di Firenze.

     

1. Chi ama la Luce,

    possiede la Verità.

    E questa Verità

    è un quieto mare.

    Un mare è Verità,

    un mare è il Verbo.

    Chi aderisce al Verbo

     sta in questo mare.

 

     2. Alza gli occhi e guarda:

     nel Vero Dio s’immerge

     e si nasconde in lui,

     tutto attrae a sé.

     Cammina in Verità,

     Dio ti ama

     e ti unisce a Sé

     uno nell’Amore. 

 

    3. La verità è tutto ciò che è.

   E la bugia è tutto

   ciò che non è.

   Lei nutre l’amore,

   rifugio degl’eletti,

   madre della fede

   sapienza a chi non sa.


   4. Ai tiepidi prigione,

   scala per gli innamorati.

   La Verità di Dio

   rimane in eterno.

   Sia gloria al Padre

   e al Figlio Eterno,

   uno nell’Amore

   che tutti unisce a sé. Amen. Amen.

 

 

 

In caso di uso privato ed informale, si ricorda di citare il sito e l'autrice. Non consentite pubblicazioni e CD.

 

 


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

 Madre Pacifica del Tovaglia amica e segretaria  di

S. Maddalena 

 

 

+  28 Settembre 1627

 

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa