Antifone maggiori dell'Avvento

 

17 Dicembre

 

"O Sapientia,

quae ex ore Altissimi prodiisti,

attingens a fine usque ad finem,

fortiter suaviterque disponens omnia:

veni ad docendum nos viam prudentiae".

 

 

O Sapienza,

che esci dalla bocca dell'Altissimo,

attingi da un confine all'altro e

 con forza e dolcezza tutto disponi:

vieni ad insegnarci la via della prudenza.

18 Dicembre

 

O Adonai,

et dux domus Israël,

 qui Moyse in igne flammae rubi apparuisti,

 et ei in Sina legem dedisti:

 veni ad redimendum nos in brachio extento”.

 

O Adonai,

e guida di Israele

che sei apparso a Mosè nel fuoco

e sul Sinai gli donasti la Legge

redimici col tuo tuo braccio disteso.

19 Dicembre

 

"O Radix Jesse,

qui stas in signum populorum,

super quem continebunt reges os suum,

quem gentes deprecabuntur:

veni ad liberandum nos,

jam noli tardare".

 

O Radice di Jesse

che sei un segno dei popoli,

innanzi a te i re si zittiscono,

e le genti ti acclamano:

vieni per liberarci.

 

20 Dicembre

  

"O Clavis David,

et sceptrum domus Israël,

qui aperis, et nemo claudit,

claudis, et nemo aperuit:

veni, et educ vinctumde domo carceris,

sedentem in tenebris,

et umbra mortis".

 

O Chiave di Davide

e scettro della casa di Israele,

che apri e nessuno chiude,

chiudi e nessuno apre:  

vieni e libera lo schiavo dal carcere

che è nelle tenebre  

e nell'ombra della morte

 

 

21 Dicembre

 

“O Oriens,

splendor lucis aeternae,

et sol justitiae: veni,

et illumina sedentes in tenebris,

et umbra mortis”.

 

Oriente che sorgi,

splendore di eterna luce,

e sole di giustizia:

vieni ed illumina chi siede nelle tenebre,

e nell'ombra della morte.

22 Dicembre

 

"O Rex Gentium, et desideratus earum,

lapisque angularis,

qui facis utraque unum:

veni, et salva hominem,

quem de limo formasti".

 

O Re delle Genti e da loro desiderato,

e pietra angolare,

che riunisci tutti in uno:

vieni e salva l’uomo

che hai plasmato dal fango.

 

23 Dicembre

 

"O Emmanuel,

Rex et legifer noster,

expectatio gentium,

et Salvator earum:

veni ad salvandum nos,

Domine, Deus noster".

 

O Emmanuele,

nostro re e legislatore,

speranza delle genti,

e loro Salvatore:

vieni e salvaci,

Signore, nostro Dio.

 


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

 Madre Pacifica del Tovaglia amica e segretaria  di

S. Maddalena 

 

 

+  28 Settembre 1627

 

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa