Processione con S. Maddalena il 25 maggio 2007
Processione con S. Maddalena il 25 maggio 2007

Quale rapporto tra il generale

e la bolla Cum Nulla?

 

Secondo il Catena, la bolla ottenuta per le Mantellate fiorentine, come era normale, fu sottoposta all'attenzione del generale Soreth, presente in Toscana per il capitolo provinciale nel novembre del 1452.

 

Si trattava di un generale che già aveva unito, con un qualche legame spirituale e forse giuridico (non meglio precisabile) all'Ordine, alcuni gruppi di donne residenti in beghinaggi, in Belgio e in Germania, pur non agendo con autorità pontificia. Claudio Catena adduceva, a sostegno di tale ricostruzione, le spese direttamente e puntualmente sostenute dal Carmine di Firenze per il viaggio del priore, pari a 63 lire, 4 soldi e 6 denari!

 

Un originale è ancora presente presso l'Archivio di Stato a Firenze e due copie coeve si repertano presso l'Archivio di Stato di Roma. Un secondo originale (oppure una copia fatta a Firenze), sarebbe stato consegnato al Soreth, al capitolo provinciale di Prato (dal 8 - 12 novembre) e, in seguito, sarebbe stato localizzato a Caen (Francia) fino al 1600.

 

Un altro originale (oppure una copia fatta a Firenze), era segnalato a Bologna il 13 novembre 1452, per essere trascritto. Esistono certo problemi irrisolti e tasselli mancanti in questa ricostruzione, ma è innegabile che uno dei due originali della bolla che autorizzava nell'Ordine la presenza di gruppi di donne sia religiose che laiche, rimase nell'archivio dei frati di Firenze.

 

 

Carmine di Firenze
Carmine di Firenze

 

Le scelte del generale Soreth

 

A tale proposito, giustamente, padre Grosso fa notare che dagli atti del Capitolo di Prato del 1452 appare una scelta del generale singolare.

Infatti, Jean Soreth, pur molto favorevole alla presenza di donne nell'Ordine, mostrò nel giro di un mese dall'emissione dell'autorizzazione pontificia, un orientamento ben diverso da quello indicato dalla bolla che legava le religiose ai provinciali.

 

Infatti, il generale avocò a sé il governo delle religiose attraverso vicari e, per Firenze, fu nominato Elia di Goffredo. A sé riservò anche successive opportune licenze come quella dei confessori. E' difficile pensare che se la richiesta della bolla Cum Nulla fosse partita dal generale, questi, a distanza di un solo mese, si sarebbe assunto l'onere di imprimere nel suo governo una notevole svolta alla lettera del mandato apostolico.

 

Tale dato, probabilmente sottovalutato in passato, è uno degli indizi più significativi a favore del fatto che difficilmente il generale Soreth può aver avuto un ruolo diretto nella genesi della Cum Nulla che, però, egli recepì molto favorevolmente, imprimendole un suo personale orientamento. In tal senso, l'annosa polemica a favore di un Soreth "fondatore" delle donne monache nel Carmelo, andrebbe ridimensionata considerando attentamente i dati oggettivi e non semplici desideri.

 

Non pare che il Soreth abbia rivestito tale ruolo, mentre ha seguito molto da vicino l'organizzazione delle donne carmelitane, in Olanda, Germania e Francia, pur senza riuscire ad accompagnarle nell'elaborazione di un modello di vita direttamente scaturente dalla Regola piuttosto che dalle consuetudini in vigore, particolarmente delle Clarisse, strettamente connesse ad una modalità claustrale. In Italia e Spagna, le carmelitane ebbero percorsi più autonomi ma non meno significativi, a giudicare dai loro frutti, come la presenza tra loro di donne del calibro di Teresa di Gesù (Ahumada y Cepeda) e M. Maddalena del Verbo incarnato (Pazzi).

 

 


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

 Madre Pacifica del Tovaglia amica e segretaria  di

S. Maddalena 

 

 

+  28 Settembre 1627

 

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa