Costituzioni

 

del Carmelo S. Maria degli Angeli e

 

S. Maria Maddalena de’ Pazzi

 

Firenze

 

La Clausura

 

69. «Gli Istituti completamente ordinati alla contemplazione sono per la chiesa un motivo di gloria e una sorgente di grazie celesti. Con la loro vita e la loro missione le persone che ne fanno parte imitano Cristo in orazione sul monte, restimoniano la signoria di Dio sulla storia, anticipano la  gloria futura». 

Ascoltando l’invito di Cristo che ci chiama in luogo appartato (Mc 6, 31), ci siamo ritirate in clausura, segno di una reale ricerca del deserto per una più profonda comunione con Dio e in Lui con tutti i fratelli.

70. Per questo vogliamo che la sistemazione e l’ordine interno della nostra casa siano tali da favorire e alimentare lo spirito di orazione e l’intimità della comunione fraterna.

 

A tal fine, nella linea del deciso e costante insegnamento della Santa Madre, saremo sobrie e vigilanti per quanto riguarda la frequenza dei parlatori, l’uso del telefono e la corrispondenza.

 

71. In spirito di fedeltà alla nostra vocazione e alle disposizioni della Chiesa, intendiamo mantenere la clausura papale, osservando le norme emanate dalla Santa Sede al riguardo.

 

 

 

 

 

 

 

 


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

 Madre Pacifica del Tovaglia amica e segretaria  di

S. Maddalena 

 

 

+  28 Settembre 1627

 

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa