GESU'

 

 

 Se, o Padre,

hai questo desiderio

che io mi unisca

con l'umanità,

anch’io l‘ho desiderato,

dico che sono più che contento di fare

questa pasqua, questo passaggio

che congiuge la mia Divinità

all'umanità.

 

***

 

 Et vedevo quelle

gocciole del Sangue
essere a modo di lingue,

che chiamavono le creature,
a ricevere esso Sangue,
ma pochissimi vedevo erano quelli

che lo ricevevano.
Et questo interiormente

mi dava una pena grandissima,
et dicevo a Jesu: Signor mio, come è possibile,
che la creatura sia tanto ignorante,
e anche tanto ingrata?

 

***

 

Tu, o Signore, sei esaltato in tutti coloro

nei qualiviene effuso il tuo Spirito,
rendendoli in te partecipi dell'essere del tuo essere
per unione e per partecipazione.
"Da tutti coloro che berranno di me,
scaturirà una fonte di acqua viva" (Gv 7,37-38).
O puro Dio, quanto sei grande!
Vorresti tu allagare tutto,

ma bisognerebbe essere delfini
per poter nuotare in questo mare!.

 

 

 

Carmelo di Firenze - Grata del coro nella chiesa monastica
Carmelo di Firenze - Grata del coro nella chiesa monastica

GESU'

 

Jesu, dolce amore,
transformaci in Te
e transforma Te in noi,
acciò che così transformati
e uniti in Te
possiamo adempire perfettamente
la volontà tua.

 

***

 

 

Vedo delle monache che non si fermano

 e stanno quasi in continuo moto su quel bel prato, 

che è quel luogo fra

il cuore e il costato di Cristo crocifisso.

 Esse stanno in quel mezzo, perché sempre

non si ha da far Maria, né sempre Marta,

né contentarsi della sua perfezion sola, 

né di gustare Iddio in sé.

Ma occorre aiutare e condurre molte

e molte anime a esso Dio,

acciò da molti sia amato e gustato.

 

***

 

 Dalla quinta piaga del Costato,
ne usciva un'acqua
che levava via ogni minima cosa
che fussi impedimento
e poi univa.
Così l'anima tutta si unisce
e si transforma in Dio.


***


Conserva il patto che conferisti in Te per me.

Conservami, ti prego,

acciò io possa effunder Te ne' prossimi mia,

dico l'amor tuo, il lume tuo 

 nelle creature da Te amate.

Conserva Te in me,
et conserva ancor tutte quelle

checon labore e fatica vanno

camminando per le vie tue.
Conserva lo Spirito Santo tuo in me,
e confirma la sposa tua nella tua gratia,
acciò che la possi coronar

della regenerazione fatta
in tutte le tue creature per condurle a Te.

 

 

 

 

 

 

Vedi anche

 

S. Maddalena commenta le icone

 

S. Maddalena adombrata dalla Parola

 

S. Maddalena e la Trinità

 

S. Maddalena Evangelizzatrice

 

S. Maddalena Sorella

 


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

 Madre Pacifica del Tovaglia amica e segretaria  di

S. Maddalena 

 

 

+  28 Settembre 1627

 

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa