L’articolo intende offrire l’anteprima di un lavoro in corso sulle fonti manoscritte di santa Maria Maddalena de’ Pazzi che rivela il Carmelo fiorentino di Santa Maria degli Angeli ben inserito nei circoli savonaroliani.

L’analisi dei manoscritti evidenzia vari miracoli attribuiti al Savonarola, anche a vantaggio delle carmelitane e del loro superiore, don Agostino Campi, della laica domenicana Bagnesi e della maestra e priora della santa, Evangelista del Giocondo.

La comunità di S. Maria degli Angeli, profondamente radicata nella spiritualità più viva dell’arcidiocesi, inserendosi nel filone dell’osservanza, si fece promotrice del culto al Savonarola, preparando l’humus spirituale di rinnovamento ecclesiale in cui fiorì il carisma profetico e trinitario di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi.

 


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa